Ultima Ora

Violenta ragazza nel Milanese, arrestato

In cella marocchino di 19 anni, le ha preso anche il cellulare

(ANSA) - MILANO, 2 AGO - Una ragazza 17enne di Rho (Milano), nella notte tra domenica e lunedì, è stata aggredita e violentata da un marocchino di due anni più grande di lei e conosciuto occasionalmente la sera prima. L'episodio che ha portato in cella il 19enne è accaduto nel parco pubblico del centro alle porte di Milano.
    Secondo una prima ricostruzione, basata sul racconto della giovane, l'uomo quella notte, dopo aver bevuto parecchio, avrebbe spinto a terra la ragazza, l'avrebbe stuprata e poi le avrebbe preso il cellulare, picchiandola con calci e pugni per vincere la sua resistenza. Infine sarebbe fuggito.
    La 17enne, ancora sotto shock, la mattina seguente si è rivolta ai carabinieri della Compagnia di Rho denunciando quanto accaduto. Quindi è stata accompagnata prima al Pronto soccorso dell'Ospedale del paese dell'hinterland e poi alla Clinica Mangiagalli di Milano per i necessari accertamenti medici.
    Accertamenti che hanno confermato il suo racconto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie