Iraq: Parlamento curdo rinvia elezioni

Resta in carica altri otto mesi. Forti tensioni con Baghdad

(ANSA) - BAGHDAD, 24 OTT - Il Parlamento della regione autonoma del Kurdistan ha approvato oggi a maggioranza il rinvio delle elezioni legislative che erano in programma il primo novembre, estendendo il proprio mandato per altri otto mesi.
    La decisione è stata presa mentre sono forti le tensioni con il governo centrale di Baghdad dopo il referendum sull'indipendenza curda del 25 settembre e dopo che, la settimana scorsa, le forze federali hanno ripreso il controllo di aree contese nel nord del Paese occupate negli ultimi tre anni dai Peshmerga.
    Il rinvio è stato approvato con i voti del Partito democratico del Kurdistan (Pdk) del presidente curdo Massud Barzani, dell'Unione patriottica del Kurdistan (Upk), 'feudo' della famiglia Talabani, e da alcuni gruppi minori. Si è invece opposto Gorran (Cambiamento), che ha denunciato il rinvio giudicando che esso serva "interessi personali e di parte".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA