Ultima Ora

Don Most, da Happy Days a crooner

Con il tenore Jonathan Cilia-Faro un progetto tra swing e lirica

(ANSA) - ROMA, 20 SET - La seconda vita di Don Most.
    L'indimenticabile Ralph Malph, il simpatico studente dai capelli rossi della serie cult degli anni '70 Happy Days, è diventato un distinto signore di mezza età, con tanto di completo scuro e gemelli ai polsini, che si è dato alla musica. Anzi, è tornato alla musica. "A 15 anni, prima di iniziare a recitare, cantavo.
    Ma la musica che mi piaceva (i classici americani da Sinatra a Nat King Cole) era considerata vecchia, soprattutto rispetto a quello che stava arrivando. E così la mia vita è andata in un'altra direzione". Da quattro anni la musica ha rifatto capolino nella vita di Most, trasformandolo in un crooner apprezzato e ora, insieme al 37enne tenore italo-americano Jonathan Cilia-Faro ha dato vita a un progetto "revival musicale" che sfocerà in un tour in Italia dall'8 al 18 marzo. "L'obiettivo è riprendere le canzoni che hanno portato l'italianità all'estero", ha spiegato Cilia-Faro.
    La collaborazione tra i due artisti si è tradotta in un singolo "La dolce vita medley".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie