Ultima Ora

Rogo sud Sardegna: 1.600 ettari in fumo

Ancora in azione un Canadair e tre elicotteri, danni ingenti

(ANSA) - CAGLIARI, 21 LUG - Oltre 1.600 ettari di macchia mediterranea e boschi consumati dalle fiamme, alcuni ovili danneggiati e qualche traversina della linea ferroviaria Seui-Mandas bruciata. E' il bilancio, ancora provvisorio, del maxi-incendio scoppiato ieri nell'area compresa tra Isili-Nurri-Orroli-Villanova Tulo, nella provincia del Sud Sardegna. L'ammontare dettagliato dei danni, comunque ingenti, non è ancora stato del tutto quantificato visto che le fiamme non sono ancora state spente completamente. I vigili del fuoco, gli uomini del Corpo forestale e della protezione civile hanno lavorato tutta la notte per arginare i vari focolai, soprattutto nella zona di Nurri. L'assessore regionale all'Ambiente, Donatella Spano, il direttore della Protezione civile, Graziano Nudda,e il comandante del Corpo forestale, Gavino Diana, per tutta la serata hanno seguito nella sala operativa della Pc, contattando i sindaci della zona. Accanto alle squadre a terra stanno intervenendo ancora un Canadair e tre elicotteri della flotta regionale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie