Recovery: Colao, fare in fretta importanti i primi sei mesi

"Questa è la volta in cui dobbiamo cambiare qualcosa"

Con il Pnrr, ora "bisogna andare in fretta. Il Paese nei prossimi sei mesi deve valutare dei cambiamenti, delle modifiche", dice il ministro per l'Innovazione tecnologica e la Transizione digitale, Vittorio Colao, ospite del programma di Fabio Fazio. "Abbiamo 5 anni per spendere 222 miliardi, sei mesi sono il 9% del tempo che abbiamo a disposizione. Non abbiamo tanto tempo, questa è la volta in cui dobbiamo cambiare qualcosa".

Per le responsabilità delle imprese, come negli appalti, per Colao bisogna "rinforzare i controlli di sostanza" e "ridurre i controlli di forma". "Il digitale aiuta molto. Per sua natura è trasparente, è un sistema binario: o è sì o no"; E' "una grande opportunità". Il ministro ribadisce l'impegno, con un riferimento alle risorse del Pnrr, su fronti come "i problemi storici del sud", lo "stimolo alla creazione di lavoro", il "tema di donne e giovani", la "valorizzazione del patrimonio culturale". Vittorio Colao ribadisce che il lavoro sarà collegiale, con altri ministeri, ricordando che la quota di risorse che impiegherà il suo ministero è di 13 miliardi: "Ne abbiamo 6,7 per le le reti e 6,7 per i servizi". Ed "il tema vero è quello delle competenze più che delle risorse, di come assicurare che le università e le scuole comincino a formare le competenze che servono" per questo percorso.

Di quello che era il 'Piano Colao' oggi nel Pnrr del governo Draghi "c'è molto, ma c'era anche nel piano del Governo Conte. Sono come mattoncini, un sacco di idee, prima su un piano non politico, poi politico, poi le scelte ufficiali. Con i matoni si costruisce una casa. E c'è molto anche del piano Conte". Tra i primi obiettivi del ministero, "per questa estate un piano per la banda larga da discutere con l'Europa", e i primi risultati nella "digitalizzazione e semplificazione dei servizi nelle amministrazioni locali".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie