Ricorso contro Amazon, violazioni su voto sindacato

Minacce e intimidazioni. Si punta a nuove elezioni

Ricorso contro la vittoria di Amazon nell'impianto di Bessemer, in Alabama, dove i lavoratori hanno bocciato l'ipotesi di un sindacato consegnando al colosso delle vendite online un'importante vittoria. Il Retail, Wholesale and Department Store Union, il sindacato al quale i dipendenti di Amazon avrebbero dovuto aderire, accusa il colosso di Jeff Bezos di aver violato le regole e le restrizioni legali con intimidazioni e minacce ai dipendenti per influenzare l'esito del voto. E punta a nuove elezioni. "Amazon sapeva di dover fare il possibile, anche con un'attività illegale", per convincere i suoi dipendenti a non sostenere il sindacato, denuncia Stuart Appelbaum, presidente del RWDSU. "Chiediamo un'indagine ampia sul comportamento di Amazon nel corrompere queste elezioni", aggiunge. Un'accusa che Amazon respinge con forza, denunciando come il sindacato non voglia accettare la scelta dei dipendenti e per questo abbia deciso di rappresentare i fatti in modo non corretto.

"Attendiamo i prossimi passi del processo legale", afferma un portavoce del colosso delle vendite online. Per Amazon il risultato del voto è stata un vittoria importante perché ha consentito di vedere andare in fumo la grande minaccia di un sindacato, il primo in un impianto americano e soprattutto un precedente che avrebbe potuto avere un effetto domino. Un successo che, comunque, ha spinto e ispirato il patron di Amazon. Nella sua ultima lettera agli azionisti da amministratore delegato, Jeff Bezos ha ammesso la necessità di dover fare di più per i suoi dipendenti. "Mi è chiaro che abbiamo bisogno di una visione migliore su come creare valore per i dipendenti, di una visione per il loro successo", ha scritto Bezos promettendo che Amazon sarà il miglior datore di lavoro al mondo e il posto più sicuro in cui lavorare.

Una sfida ambiziosa che non rassicura il sindacato, sconfitto pesantemente nel referendum in Alabama. Una sconfitta scottante che ha confermato la fuga degli iscritti e l'allontanamento dei lavoratori in corso ormai da anni. Neanche l'ascesa dei democratici e la presidenza di Joe Biden sono riuscite a imprimere finora una svolta. L'esito del referendum è stato uno schiaffo anche per loro, che molto avevano investito nella partita esponendosi in prima linea. Il ricorso però ora apre ora una nuova chance per il sindacato e la sinistra, che reclamano la loro rivincita contro Amazon e Bezos, l'uomo più ricco del mondo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie