Facebook sperimenta meno politica nel flusso di notizie

Test in Canada, Brasile e Indonesia. Poi Usa

Facebook sperimenta meno contenuti politici nel flusso delle notizie, in linea con un piano già delineato da Mark Zuckerberg. La mossa arriva con Facebook e altre piattaforme sotto la lente, in particolare durante i periodi elettorali. Con Twitter che oggi ha messo un bando permanente su Trump e la Commissaria europea Vera Jourova che vorebbe inserire nuove regole sulle pubblicità politiche online.

Facebook inizierà a testare il cambiamento "su una piccola percentuale di persone" in Canada, Brasile e Indonesia questa settimana e negli Stati Uniti nelle prossime settimane. "Durante questi test esploreremo diversi modi per classificare i contenuti politici nei feed degli utenti, poi decideremo gli approcci da utilizzare in futuro", ha detto il direttore della gestione del prodotto Aastha Gupta. La modifica non influirà sulle informazioni sulla pandemia di Covid-19 e sui contenuti delle organizzazioni sanitarie globali o delle agenzie governative ufficiali. "Come ha detto Mark Zuckerberg nella nostra recente trimestrale, un feedback comune che abbiamo è che le persone non vogliono che i contenuti politici prendano il sopravvento sulle loro notizie - ha detto Gupta - Nei prossimi mesi, lavoreremo per comprendere meglio le diverse preferenze delle persone per i contenuti politici". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie