Tim si rafforza nel cloud. Nasce Noovle, D'Asaro come ad

Obiettivo 1 mld fatturato nel 2024 e 400 mln ebiitda

Tim annuncia la nascita di Noovle spa, una nuova società interamente controllata, che si propone sul mercato come centro di eccellenza italiano per il Cloud e l'edge computing, con l'obiettivo di potenziare l'offerta di servizi cloud alle imprese e alla Pubblica Amministrazione.

Vi confluiranno i 17 data center del gruppo e Noovle Srl (società acquisita da Tim a maggio e tra i principali partner di Google Cloud nel mercato italiano). Noovle, spiega una nota, avrà il compito di realizzare 6 nuovi Data Center specializzati nell'offerta public e hybrid cloud, con certificazione TIER IV; gestirà 7 data center Core e 4 centri servizi: una infrastruttura che nel 2022 raggiungerà oltre 50.000 mq di superficie totale su scala nazionale per una capacità che toccherà fino a 100 MW di potenza IT. La società parte oggi con circa 1.000 professionisti e stima di raggiungere 1 miliardo di euro di fatturato nel 2024 con una crescita media annua di circa il 20% e un EBITDA atteso di circa 400 milioni di euro.

A guidarla come amministratore delegato sarà Carlo D'Asaro Biondo, entrato in Tim lo scorso aprile con l'obiettivo di implementare le attività Cloud del gruppo e le partnership strategiche, tra cui quella con Google. Mariarosaria Taddeo sarà il presidente non esecutivo.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie