Breton, Big Tech dovranno cambiare e rispettare norme Ue

Commissario conferma separazione strutturale tra le sanzioni

Con le nuove norme Ue per il digitale in arrivo, le Big Tech dovranno "cambiare alcun cose" e rispettare ciò che "è importante per l'Ue". Lo ha detto il commissario Ue per il Mercato interno, Thierry Breton, in un'intervista all'ANSA e a un ristretto gruppo di media internazionali, anticipando i contenuti del pacchetto che la Commissione Ue presenterà il 9 dicembre. Nel caso di violazioni e di abuso di posizione dominante sul mercato, alle grandi piattaforme saranno imposte sanzioni, che andranno dalle "multe" fino alla "separazione strutturale" dei servizi "in circostanze estreme".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie