TikTok: media Cina, sede in Usa e Oracle in minoranza

La proposta ByteDance per scongiurare messa al bando della app

ByteDance ha deciso di aprire il quartier generale globale di TikTok negli Usa, tra le misure per scongiurare la messa al bando della popolare app di videoclip da parte del presidente americano Donald Trump. Lo prevede il piano presentato ai funzionari statunitensi, secondo la Cgtn, network in lingua inglese della tv statale cinese Cctv.

ByteDance, la societa' che ha sede a Pechino e che controlla TikTok, rimarra' socio di maggioranza della nuova societa' Usa, mentre il partner 'tecnologico' Oracle avra' anche un ruolo di azionista di minoranza.

Tra le ipotesi, la Cgtn menziona poi quella di Walmart, che aveva lanciato un'offerta per TikTok con Microsoft, che potrebbe detenere un'altra quota di minoranza. Gli scenari restano molto incerti e il processo in corso di negoziazione potrebbe generare cambiamenti di dettagli specifici del piano. Terze parti, inoltre, fungeranno da amministratori indipendenti della nuova società e ByteDance continuerà ad avere però il controllo della app e i suoi algoritmi di base.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie