Cdp, diritto connettività è essenziale

Su rete impegnati con Enel e Tim, migliore volano di sviluppo

(ANSA) - MILANO, 4 GIU - "Oggi tutto passa dalla connettività: la salute, la formazione dei nostri figli, il lavoro. E' al pari di un diritto costituzionale. Per cui c'è un tema di creare una connettività diffusa nel Paese, che sia egualitaria, perché diventa un'opportunità di sviluppo omogeneo su tutto il territorio". Lo afferma Fabrizio Palermo, amministratore delegato di Cassa Depositi e Prestiti.
    "Come CDP siamo molto impegnati, insieme a Enel, insieme a Telecom, per far sì che questo accada, perché diventi veramente il volano di sviluppo con il più alto potenziale nei prossimi anni", aggiunge Palermo partecipando all'"EY Digital Talk, Italia Riparte".
    "La crisi del Covid ci ha dimostrato che passa tutto dal digitale: la sanità, la formazione dei bambini, la scuola, ma passa anche il lavoro. Questa è un'enorme opportunità di riequilibrio sociale del nostro Paese. Significa - conclude l'amministratore delegato di Cdp - poter portare un'inclusione dei processi produttivi in vaste aree del Paese che oggi sono fuori, penso al Centro e al Sud. Su questo tutti noi abbiamo un ruolo fondamentale, che può essere un'occasione di sviluppo importante". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie