Apple: perde il 3% a Ny dopo allarme impatto coronavirus

Produzione rallentata in Cina. Negozi chiusi, cala pure domanda

Il titolo di Apple è arrivato a perdere il 3% in apertura della giornata di contrattazioni a Wall Street, dopo il campanello d'allarme dell'impatto del coronavirus sui conti del primo trimestre.

In una nota, ieri, Apple ha avvisato gli investitori che a causa del coronavirus non rispetterà le previsioni di ricavi del primo trimestre, che si attestavano tra i 63 e i 67 milioni di dollari. La società di Cupertino ha spiegato che i suoi impianti in Cina sono fuori dalla provincia di Hubei, al centro dell'epidemia, e che hanno tutti riaperto ma che la produzione sta risalendo lentamente.

La domanda di iPhone sta inoltre calando in Cina perché i negozi al dettaglio sono chiusi del tutto o parzialmente.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie