TikTok: ByteDance, Facebook ci plagia e ci infanga

Azienda, rispettiamo le leggi e salvaguarderemo i nostri diritti

Facebook plagia e infanga TikTok. A lanciare l'accusa al social network californiano è ByteDance, la compagnia cinese proprietaria della app TikTok, in un post pubblicato sulla piattaforma locale Toutiao di proprietà della stessa ByteDance.

"ByteDance è da sempre impegnata a diventare un'azienda globale. In questo processo ci troviamo di fronte a tutti i tipi di difficoltà, complesse e inimmaginabili, compreso il clima politico internazionale teso, la collisione e il conflitto di culture diverse, il plagio e la diffamazione da parte della concorrente Facebook", si legge nel post.

"Tuttavia continuiamo a perseguire l'idea della globalizzazione e ad aumentare gli investimenti nei mercati di tutto il mondo, compresa la Cina, per creare valore per gli utenti globali", prosegue ByteDance. "Rispettiamo rigorosamente le leggi locali e - assicura - utilizzeremo attivamente i diritti concessi dalla legge per salvaguardare i diritti legali dell'azienda".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie