A Seattle si vota con lo smartphone

Al via le prime elezioni elettroniche per tutti gli elettori

ROMA - Tra le mille cose che si possono fare con lo smartphone, c'è anche l'esercizio del diritto di voto. A fare da apripista, negli Stati Uniti, è la città di Seattle insieme a tutta la contea di King, nello Stato di Washington. Qui gli 1,2 milioni di elettori registrati possono votare anche via smartphone, fino all'11 febbraio, per eleggere un membro del Consiglio del King Conservation District, l'ente che si occupa di ambiente e sostenibilità.

A spiegare il funzionamento della piattaforma "Democracy Live", finora sperimentata in alcune realtà ma solo per far votare disabili o militari, è una no profit chiamata Tusk Philanthropies che si occupa di voto in mobilità. Gli elettori dovranno collegarsi alla piattaforma da smartphone o pc, inserire i propri dati - nome, data di nascita, firma - ed esprimere le preferenze, che potranno essere revisionate prima dell'invio.

"Votare sarà più facile che mai", ha detto la direttrice per le elezioni della contea di King, Julie Wise. "Siamo sempre alla ricerca di modi per migliorare l'accesso e coinvolgere i nostri elettori. Queste elezioni potrebbero essere un passo fondamentale nel passaggio verso l'accesso elettronico per gli elettori in tutta la regione". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie