LinkedIn lavora a piattaforma per freelance

Al lavoro su Marketplaces, debutto entro settembre

LinkedIn, il social network dedicato al lavoro di proprietà di Microsoft, starebbe preparando una piattaforma dedicata solo ai freelance diretta concorrente di siti come Fiverr e Upwork. Secondo il sito The Information, si chiamarebbe Marketplaces e il debutto potrebbe avvenire entro settembre.

Il servizio si dovrebbe focalizzare - stando alle indiscrezioni - su lavori come consulenti, sviluppatori e contabili, settori che hanno visto una espansione durante la pandemia, piuttosto che lavori manuali come idraulici o giardinieri.

Marketplace non sarebbe tuttavia l'unica iniziativa di LinkedIn - che attualmente conta intorno ai 740 milioni di utenti iscritti - per il settore della cosiddetta 'gig economy', il modello basato cioè sui lavori temporanei. La società avrebbe al vaglio anche una funzionalità che permetterebbe agli utenti di pagare i freelance direttamente da LinkedIn sfruttando un portafoglio digitale realizzato da Microsoft.

Di recente il colosso di Redmond ha anche lanciato una piattaforma che si chiama Viva ed è incentrata su funzioni di collaborazione e soluzioni per la produttività con uno sguardo particolare allo smart working, che sarà sempre più diffuso.

   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie