YouTube invita al ripensamento chi posta commenti offensivi

Nuova misura contro il linguaggio d'odio, aumentano le rimozioni

YouTube mostrerà un avviso agli utenti che stanno per pubblicare commenti potenzialmente offensivi, invitando a ripensarci. La mossa fa parte delle misure messe in campo dalla società per bonificare la piattaforma dal linguaggio d'odio e favorire l'inclusività. Nel messaggio, YouTube invita a a fare commenti rispettosi e a leggere le linee guida se non si è sicuri che quanto si vuol pubblicare sia appropriato. L'avviso non è però vincolante: l'utente potrà comunque procedere e pubblicare il proprio commento senza modificarlo.

In un post, YouTube evidenzia poi i risultati degli investimenti fatti in tecnologie per identificare e rimuovere i commenti inappropriati. Rispetto agli inizi del 2019, scrive, il numero di commenti d'odio rimossi quotidianamente è aumentato di 46 volte. Nel terzo trimestre, inoltre, la piattaforma ha chiuso oltre 1,8 milioni di canali, di cui 54mila per via del linguaggio d'odio. Quest'ultimo dato è il più alto mai registrato, superiore di tre volte a quello del trimestre precedente.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie