Facebook attiva servizi per le emergenze

Strumento per chiedere e offrire aiuto nella propria comunità

Facebook mette in campo un nuovo strumento per rispondere al coronavirus. Il social network ha annunciato l'attivazione del "Community Help", un servizio per le emergenze lanciato nel 2017 e pensato per far fronte a catastrofi naturali come incendi e terremoti. Consentirà ai membri di una comunità di chiedere e offrire aiuto durante l'epidemia, ad esempio portando la spesa o donando cibo e denaro.

Lo strumento sarà attivato nei prossimi giorni in cinque Paesi, Italia esclusa: Usa, Regno Unito, Francia, Canada e Australia. Altre nazioni - si legge in una nota di Facebook - saranno aggiunte nelle prossime settimane.

Allo strumento si accede attraverso il Centro informazioni sul Covid-19, una sezione informativa dedicata all'epidemia e presente su Facebook in una trentina di nazioni, compresa l'Italia.   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie