Internet&Social

Twitter lancia Curator e sfida Storify

Strumento per broadcaster, lo ha testato anche Isola dei Famosi

Dalla settimana della moda a un comizio politico: ogni evento mediatico potrà avere il suo spazio social a tema. Lanciando una sfida a servizi come Storify, Twitter annuncia Curator: una piattaforma ad uso dei grandi broadcaster (redazioni giornalistiche, ma non solo) che permette di raccogliere i tweet e i video di Vine su argomenti specifici in un unico "contenitore". In Italia l'ha già sperimentato Mediaset con l'ultima edizione dell'Isola dei Famosi.

    L'obiettivo, spiega Twitter sul suo blog dedicato ai media, è quello di facilitare la ricerca e la visualizzazione dei contenuti del microblog e della sua app affiliata Vine (quella per i video 'lampo'). E chissà che nel prossimo futuro non possa contemplare anche un'integrazione con gli streaming live su Periscope, l'app appena lanciata dal microblog che già spopola tra gli utenti.

    Twitter Curator, disponibile gratuitamente su richiesta a livello globale, è rivolto in primis alle redazioni giornalistiche, che avranno l'opportunità di mostrare cinguettii su un argomento mediatico e di offrire funzioni avanzate anche per la loro analisi e la ricerca. Ma non solo. La piattaforma è a disposizione anche per chiunque trasmetta contenuti rilevanti, sia esso un concerto, un evento politico, o la finale di un reality televisivo. In Italia ad esempio il servizio è stato sperimentato dall'ultima edizione dell'Isola dei Famosi. con Curator si potranno mostrare e filtrare i tweet e mostrarli sul web, ma anche su 'mobile' e tv. Chi ha già testato il servizio, scrive Twitter, ha evidenziato un aumento del coinvolgimento del proprio pubblico.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie