Twitter supera attese ma giù Borsa

Ricavi più che raddoppiati ma trimestre in rosso

Twitter supera le attese del mercato ma affonda in Borsa. Il raddoppio dei ricavi nel primo trimestre non basta alla società che cinguetta per convincere. Così Wall Street penalizza il titolo, che arriva a perdere oltre il 9%. A deludere sono i numeri sugli utenti attivi: la crescita del 25% a quota 255 mln dai 241 mln del quarto trimestre 2014 lascia a bocca asciutta gli investitori, perchè mostra un rallentamento della crescita dopo il 30% del trimestre precedente.

Dick Costolo, l'amministratore delegato di Twitter, si dice soddisfatto del ''trimestre molto forte. La crescita dei ricavi - spiega - e' accelerata, spinta dalla crescita degli utenti e dal loro maggior coinvolgimento''. ''Con l'integrazione di MoPub raggiungiamo ora piu' di 1 miliardo di utenti iOS e Android ogni mese'' aggiunge Costolo. Per il secondo trimestre Twitter prevede ricavi per 270-280 milioni di dollari e per l'intero 2014 per 1,2-1,25 miliardi di dollari, in aumento rispetto alle precedenti stime. Twitter sta cercando di ampliare la propria base ricavi con la piattaforma, riuscendo a convincere con la vendita di cinguettii a pagamento e pubblicita' su eventi live che e' un buon mezzo pubblicitario anche se non ha la scala di Facebook, che conta su 1,2 miliardi di utenti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA