Hi-tech

Apple, nuova apertura verso chi sviluppa app di contenuti

Dal 2022 configurazione e gestione degli account su siti esterni

Apple ha annunciato un nuovo aggiornamento all'App Store che chiude un'indagine da parte della Japan Fair Trade Commission (JFTC). L'aggiornamento consentirà a chiunque sviluppa applicazioni per la visualizzazione di contenuti, di includere un link interno al proprio sito. Ciò permetterà agli utenti di configurare o gestire un account direttamente dal portale dello sviluppatore.

Sebbene l'accordo sia stato siglato con la JTFC, Apple applicherà questo cambiamento a livello mondiale a tutte le cosiddette "reader app", da non confondere con le sole app di lettura. Le piattaforme a cui si fa riferimento sono quelle che forniscono contenuti o abbonamenti digitali, precedentemente acquistati per riviste, giornali, libri, audio, musica e video.

Normalmente, per garantire un'esperienza sicura, le linee guida dell'App Store richiedono che gli sviluppatori vendano i servizi digitali e gli abbonamenti tramite il sistema di pagamento in-app di Apple. Ma dato che questi non offrono l'acquisto di beni e servizi digitali in-app, il colosso ha concordato con la JTFC di consentire alle aziende di condividere un singolo link al proprio sito web, così da soddisfare le varie esigenze degli iscritti. Come spiegato da Apple, prima che il cambiamento entri in vigore all'inizio del 2022, la compagnia aggiornerà il processo di revisione, per continuare a garantire un'esperienza sicura sullo Store. La scorsa settimana, Apple ha lanciato il News Partner Program, per sostenere il giornalismo locale e aiutare le case editoriali presenti sull'App Store. Ha inoltre annunciato l'importante cambiamento tramite cui gli sviluppatori potranno contattare direttamente i loro clienti, proponendo sconti e offerte per le applicazioni, senza passare prima per il negozio digitale, che resta però l'unico luogo da cui prelevare le app.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie