Hi-tech

Huawei al lavoro sulla ricarica wireless super veloce

L'obiettivo è superare l'alimentazione attuale senza fili a 50 W

Secondo l'account Twitter Digital Chat Station, Huawei sta lavorando ad una tecnologia di ricarica rapida wireless da 90 W. Attualmente, il picco raggiunto da un alimentatore senza fili è di 50 W. Si tratterebbe dunque di andare ben oltre i limiti odierni, quasi dimezzando il tempo richiesto per portare la batteria di un moderno telefonino alla sua potenza massima. Al lancio del Mate 40, sul finire dello scorso, Huawei aveva anticipato la finalizzazione di una tecnologia di ricarica rapida, cablata, da 120 W, sebbene mancassero ancora i dispositivi mobili compatibili.

L'annuncio del 'Super Charger' da 90 W in modalità wireless potrebbe arrivare in concomitanza del lancio della nuova serie di smartphone P50, attesa per la fine di luglio. Al fianco del caricatore wireless, Huawei potrebbe alzare l'asticella anche delle velocità offerte da quello cablato. Ad oggi, il colosso cinese offre un alimentatore da 66 W, ma a gennaio era emersa una certificazione di un caricatore da 135 W, che confermerebbe il cambio di passo di cui la compagnia aveva accennato a novembre. Compagnie come Oppo e Xiaomi sono già oltre, con moduli da 100 W e 120 W. In effetti, il mercato guarda sempre più nella direzione di fornire potenze di ricarica superiori. A maggio, Xiaomi ha svelato la sua HyperCharge, soluzione in grado di ricaricare senza fili con una capacità di 120 W, portando un dispositivo con batteria da 4.000 mAh da zero a cento in soli 15 minuti.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie