Hi-tech

Giornata sensibilizzazione accessibilità, più funzioni da Apple

Tecnologia utilizzabile da chi ha problemi vista, udito e motori

Si moltiplicano le iniziative delle società tecnologiche sull'inclusione. In occasione del Global Accessibility Awareness Day, che si celebra oggi 20 maggio, Apple ha annunciato l'arrivo di aggiornamenti software che puntano a migliorare le funzioni di accessibilità. La volontà è rendere la tecnologia sempre più utilizzabile anche da chi ha problemi visivi, uditivi e motori.

Ad esempio, a sostegno della neurodiversità, Apple sta introducendo nuovi suoni di sottofondo per ridurre al minimo le distrazioni e, per i non udenti o ipoudenti, il protocollo Made for iPhone (MFi) supporterà presto nuovi apparecchi acustici bidirezionali. Cupertino ha inoltre lanciato il servizio SignTime, per comunicare online con AppleCare e l'Assistenza clienti utilizzando la lingua dei segni americana, britannica e francese, direttamente dal browser. Su Apple Watch, poi, AssistiveTouch si avvarrà dei sensori di movimento integrati come il giroscopio e l'accelerometro, insieme al sensore ottico della frequenza cardiaca e all'apprendimento automatico sul dispositivo, per rilevare sottili differenze nel movimento muscolare e nell'attività dei tendini, consentendo agli utenti di navigare con il cursore sul display. iPad, invece, supporterà hardware di tracciamento oculare di terze parti, per un controllo più semplice; e per le comunità non vedenti e ipovedenti, lo screen reader VoiceOver di Apple diventerà più utile, grazie all'intelligenza artificiale, che permetterà di esplorare gli oggetti all'interno delle immagini.

Per celebrare il Global Accessibility Awareness Day, infine, sull'app Fitness+ arrivano gli allenamenti spiegati con linguaggio dei segni e Memoji che rappresentano meglio utenti con accessori per l'ossigeno, impianti cocleari e caschi protettivi.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie