Zoom, nuova opzione per videochiamate più reali

Immersive View posiziona fino a 25 partecipanti in ufficio

Si chiama 'Immersive View' l'opzione che Zoom ha lanciato a livello globale per rendere più reali le videochiamate dei suoi utenti. Fino a 25 partecipanti potranno essere inseriti all'interno di scenari, come uffici e classi scolastiche, posizionati, grazie all'intelligenza artificiale, in maniera proporzionata sullo sfondo, così da ricreare una situazione il più vicino possibile a quella che si avrebbe nei locali fisici.

Non è richiesto un account a pagamento, Immersive View è disponibile sia per gli utilizzatori free che con un piano "pro", che consente di registrare più minuti di una videochiamata ed estendere il numero dei collegati. L'organizzatore della stanza deve attivare la funzione e scegliere se disporre a proprio piacimento gli altri oppure lasciare che sia la piattaforma a farlo. Zoom propone degli sfondi già ottimizzati per la nuova funzionalità anche se è possibile inserirne dei propri, ad esempio quelli che riprendono la vera sala riunioni della propria azienda.

"Annunciata a Zoomtopia 2020, la novità Immersive View consente di organizzare partecipanti e relatori dei webinar in un unico sfondo virtuale, creando uno spazio di incontro virtuale coeso" ha detto al lancio David Ball, Product Marketing Specialist di Zoom. Microsoft, che possiede e gestisce i software concorrenti Teams e Skype, ha introdotto qualcosa di simile, conosciuto come Together, lo scorso anno. Nell'ultimo trimestre del 2020, Zoom ha registrato un aumento del 369% dei ricavi sulla rilevazione precedente. Per l'intero anno fiscale, il flusso di cassa operativo del gruppo è stato dell'869% più alto rispetto al 2019.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie