WhatsApp testa i messaggi che si autodistruggono

Parte della funzionalità messaggi effimeri lanciata a novembre

Whatsapp sta testando l'opzione di auto-eliminazione dei messaggi dopo 24 ore, come parte del più ampio aggiornamento dello scorso novembre, che ha introdotto i post effimeri. A differenza di questi ultimi, che si cancellano dopo una settimana dall'invio, la nuova funzionalità ridurrà decisamente le tempistiche di sparizione dei contenuti, testo, foto e video, permettendo di scegliere una forbice che parte dalle 24 ore e arriva fino a 7 giorni.

La novità, scoperta dal sito WABetaInfo, è ancora in fase di sperimentazione e non è detto che venga rilasciata globalmente, non in un primo momento almeno. Sempre secondo le informazioni scovate in anteprima, WhatsApp lavora anche ad una funzione di eliminazione automatica delle immagini in iOS e Android, con la quale le foto scompaiono alla chat automaticamente, una volta aperte per la prima volta.

Ciò non darebbe nemmeno modo di effettuare uno screenshot per salvarle nella propria galleria. Inoltre, per i messaggi potrebbe essere attivata un'ulteriore opzioni di privacy, con l'introduzione di una password richiesta quando si effettua un backup e nel momento in cui si ripristina questo su un nuovo dispositivo o in seguito alla re-installazione dell'app. Ad oggi, WhatsApp permette già di proteggere l'accesso alla piattaforma con una password che viene richiesta casualmente, tramite la verifica in due fattori.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie