L'intelligenza artificiale 'sceglie' gli embrioni

Chance successo aumentano di tre volte

L'intelligenza artificiale può far nascere i bambini, o meglio può aiutare a farne nascere di più con la fecondazione assistita. Secondo uno studio israeliano pubblicato dalla rivista Acta Informatica Medica infatti un algoritmo è in grado di scegliere quale embrione ha più chance di successo, triplicando così la probabilità che la gravidanza vada a buon fine.

La tecnica, messa a punto dalla startup israeliana AiVF, si basa sullo studio da parte dell'algoritmo di un video dello sviluppo dell'embrione in un incubatore per cinque giorni, a differenza di altri strumenti simili che invece utilizzano solo fotografie. "Analizzando il video si possono rilevare moltissime tappe dello sviluppo e molti altri aspetti che l'occhio umano non riesce a vedere - spiega Daniella Gilboa, Ceo dell'azienda -. di base si 'allena' un algoritmo facendogli vedere come sono gli embrioni che hanno successo".

I test sulla metodica sono ancora in corso, ma dai primi risultati sembra che, al confronto con i metodi di selezione tradizionali, il tasso di successo sia triplo. La tecnologia dovrebbe essere disponibile commercialmente entro il 2021.
 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie