Black Friday, phishing in aumento 80% su offerte impossibili

Studio, tra frasi esca 'a buon mercato' e '% di sconto'.

Le offerte eccessive o troppo belle per essere vere che spuntano nella settimana del Black Friday spesso nascondono una minaccia informatica. Solo nella prima settimana di novembre si è registrato un aumento dell'80% delle campagne di email phishing relative a "offerte speciali", rispetto alla media settimanale di ottobre. Lo sostiene Check Point Software, società specializzata in sicurezza informatica. Le frasi esca possono includere termini come 'speciale', 'offerta', 'vendita', 'a buon mercato' e '% di sconto'. Le campagne di phishing puntano a rubare dati sensibili, come quelli delle carte di credito.

 In soli due giorni, 9 e 10 novembre, il numero delle campagne di phishing settimanali era già superiore a quello della prima settimana di ottobre - spiega la società -. Ogni campagna di phishing raggiunge centinaia di destinatari. Ad oggi ricercatori stimano che 1 su ogni 826 e-mail vengano consegnate agli utenti di tutto il mondo da mittenti esterni alla loro rete. A titolo di confronto, il rapporto all'inizio di ottobre era inferiore a 1 su 11.000 e-mail.

Secondo un'altra ricerca, di Kaspersky, l'82% degli utenti italiani è disposto a condividere le proprie informazioni personali con i rivenditori online quando ci sono grandi sconti di mezzo. Solo il 27% degli italiani è consapevole del fatto che nel periodo natalizio o durante le giornate dedicate ai saldi online le truffe siano più diffuse. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie