Microsoft, stop riconoscimento volto alla polizia

Fino a quando non ci sarà legge per uso software

Microsoft non venderà il suo software per il riconoscimento facciale alla polizia americana fino a quando non ci saranno legge per regolare l'uso della tecnologia.

Lo afferma il presidente di Microsoft, Brad Smith, nel corso di una conferenza virtuale del Washington Post. "Abbiamo deciso che non venderemo il software per il riconoscimento facciale ai dipartimenti di polizia americani fino a quando non avremo una legge nazionale basata sui diritti umani che governerà questa tecnologia", mette in evidenza Smith.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie