Dopo cancellazione Mwc, azienda optano per lo streaming

Presentano online Huawei, Honor e Sony. Oppo e Xiaomi rinviano

Dopo la cancellazione - causa coronavirus - del Mobile World Congress (Mwc), la grande fiera della telefonia mobile che avrebbe dovuto aprire i battenti il 24 febbraio a Barcellona, le aziende cinesi produttrici di smartphone hanno disdetto gli eventi in programma nel weekend precedente la fiera. Due le strade scelte per presentare i nuovi telefoni: Oppo e Xiaomi hanno rinviato l'appuntamento a data da destinarsi, mentre Huawei, Honor e Realme, insieme alla giapponese Sony, terranno una conferenza in streaming il 24 febbraio.

Huawei, Oppo, Xiaomi e Motorola avrebbero dovuto incontrare la stampa il 22 e 23 febbraio, in varie location della città catalana, per mostrare smartphone e altri dispositivi. Oppo e Xiaomi hanno posticipato la presentazione, ora attesa a marzo, dei loro prossimi top di gamma, una via che probabilmente imboccherà anche Motorola.

Huawei ha invece deciso di svelare i nuovi prodotti il 24 febbraio, ma in streaming. Il Ceo Richard Yu presenterà i pc e la seconda generazione dello smartphone pieghevole, il Mate Xs, su un maxischermo. Per la stampa italiana l'appuntamento sarà a Milano alle ore 14. Nello stesso giorno, ma alle 18, terrà uno streaming anche Honor, il brand giovane di Huawei, che mostrerà le sue novità in collegamento proprio da Barcellona.

Sempre lunedì 24, di prima mattina, è prevista la conferenza in streaming di Sony - che aveva rinunciato a partecipare alla fiera già prima che fosse cancellata - con gli ultimi smartphone Xperia. Nella mattinata, sempre online, andrà in scena anche Realme, l'azienda nata da una costola di Oppo.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie