Responsabilità editoriale di GoBrand in collaborazione con Digital Media

Salute, al via la nuova piattaforma Neobilive: dialogo su salute, probiotici e microbiota

Web e social in tempo di crisi sanitaria, emozionale ed economica, creano nuove opportunità e idee di incontro per parlare delle connessioni tra salute, probiotici e microbiota.

Non è semplice parlare di salute e benessere durante un momento di difficoltà oggettiva dovuta alla diffusione del Covid-19. Ma è proprio questo che ha spinto la startup Neobilive a creare la prima piattaforma online per parlare con gli utenti di molti temi relativi a salute, microbiota e probiotici

Una piattaforma composta da blog e social, reso possibile dal supporto di esperti del settore e dello staff, per metà al femminile, composto da giovani laureati in Economia e Marketing, con una importante propensione al web e social marketing.

Prima della comparsa del Coronavirus, uno degli argomenti più discussi dalla comunità, non solo scientifica, era quello del microbiota intestinale e dei probiotici.

Il primo è considerato un vero e proprio cervello ed è correlato a molteplici patologie; mentre il secondo continua a essere uno dei principali temi quando si parla di benessere, con una curva di ascesa commerciale in continua crescita, anche se i benefici dimostrabili scientificamente sono spesso da verificare e monitorare. 

Non tutti i probiotici sono uguali, eppure il consumatore sembra non averne percezione.

Da qui l’idea di Neobilive di creare una community al servizio dei cittadini, sfruttando i principali canali di social network, che spieghi l’utilità del microbiota, oltre alle caratteristiche dei probiotici migliori, con più potenzialità e davvero utili. 

Un vero e proprio sistema di counseling online per dare consigli utili e/o suggerire il medico o il nutrizionista più appropriato, anche nelle zone più prossimali agli utenti che ne abbiano necessità. 

Tutto questo è possibile grazie anche alla collaborazione di un board scientifico e al supporto di esperti del campo di rilevanza nazionale e internazionale.

Non ultimo, questa startup vanta una collaborazione con una delle aziende più prestigiose al mondo nel campo della produzione di probiotici brevettati e di grande rilevanza scientifica, la Probiotical Spa di Novara, una delle tre multinazionali top-leader al mondo. 

Da questa unione è nata una delle più recenti scoperte: la presenza di particolari batteri nell’intestino di alcuni ultracentenari italiani, come il mix di ceppi di Bifidobacterium longum

Grazie a questa esperienza Probiotical SpA produce Vitalongum, un probiotico unico e innovativo che, grazie anche alla presenza di molecole aggiuntive e brevettate, ne farà un prodotto unico nel suo genere in termini di riequilibrio e benessere del microbiota intestinale, nonché di attività antiossidanti e immunoregolatorie.

Non solo, Probiotical SpA ha in pipeline diverse e nuove formulazioni di probiotici innovativi che ha deciso di condividere con Neobilive e con la sua piattaforma e community.

Un modo per fare conoscere questo mondo in maniera scientifica e partecipata.

Per saperne di più si può visitare il sito internet https://neobilive.it/ , mentre la community di Neobilive è raggiungibile su Instagram all’indirizzo www.instagram.com/neobilive.it e Facebook all’indirizzo www.facebook.com/neobilive.

La responsabilità editoriale e i contenuti sono a cura di GoBrand in collaborazione con Digital Media

Video ANSA




Modifica consenso Cookie