Google estende il fact checking alle immagini

Etichetta informativa per foto e video mostrati nelle ricerche

Nella lotta alla disinformazione, Google estende il fact checking alle immagini. In un post sul suo blog, la compagnia di Mountain View spiega che le foto e i video mostrati tra i risultati delle ricerche potranno apparire con un'etichetta informativa, come già accade con le ricerche "normali" e su Google News.

"Foto e video sono un modo incredibile per aiutare le persone a capire cosa sta succedendo nel mondo. Ma il potere dei media visivi ha le sue insidie, specialmente quando ci sono interrogativi sull'origine, sull'autenticità o sul contesto di un'immagine", si legge nel post firmato dal product manager Harris Cohen.

Le etichette con il fact checking, già mostrate anche che su YouTube, compaiono nei risultati di Google Immagini che provengono da fonti indipendenti e autorevoli sul web, spiega ancora Google. Queste fonti si basano su ClaimReview, un protocollo aperto usato dagli editori per indicare i contenuti di fact checking ai motori di ricerca.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie