A Ginevra Federer torna sulla terra battuta e va ko

Dopo quasi due anni d'assenza eliminato dallo spagnolo Andujar

Ritorno amaro sulla terra battuta per Roger Federer. Dopo oltre due anni d'assenza da questa superficie lo svizzero è stato eliminato nel torneo di Ginevra dallo spagnolo Pablo Andujar, n.75 al mondo, che non aveva mai affrontato in precedenza. Un ko pesante perché arriva a meno di due settimane dall'inizio del Roland Garros (30 maggio-13 giugno). Federer, n. 8 del ranking, ha perso il primo set e vinto il secondo, per poi capitolare nel terzo: punteggio 4-6, 6-4, 4-6 in 1 ora 54' di gioco.
    Nessuno aveva mai sentito parlare del coronavirus l'ultima volta che Federer aveva giocato sulla terra battuta. Era il 7 giugno 2019, quando lo svizzero perdeva in semifinale al Roland Garros contro il suo acerrimo avversario, Rafael Nadal. Da allora la pandemia ha cambiato il mondo e Federer, ora 39enne, è apparso solo saltuariamente sui campi, complice una doppia operazione al ginocchio che lo ha tenuto fuori dal ATP per più di un anno tra febbraio 2020 e marzo 2021. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie