Nadal, Sinner ha talento enorme e può migliorare

'Il mio ritiro? Quando arriverà quel momento ne sarò cosciente, non sono spaventato'

 "Sinner è una persona umile, questa è una cosa positiva. Ha margine per migliorare, ha un talento enorme e grande umiltà. C'è anche Berrettini, l'Italia ha lavorato bene". Lo ha detto Rafa Nadal, intervistato durante il Festival dello Sport organizzato dalla Gazzetta dello Sport.
    "Federer? È stata una rivalità sana con un buon rapporto personale. Ci siamo sempre rispettati - ha proseguito -. La rivalità è come la vita, si evolve. Infatti, come la sento oggi è diverso da come la sentivo 12 anni fa. Oggi sono più tranquillo, quando ero più giovane c'era più intensità". "Il numero di slam non mi ossessiona, non credo che sarei più felice superando Roger anche se vincere l'ennesimo slam sarebbe per me fantastico. Ritiro? Quando arriverà quel momento ne sarò cosciente, non sono spaventato. Sono ancora felice di giocare a tennis", ha concluso Nadal. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie