Tennis: Giappone celebra Osaka,'vittoria della diversità'

Tweet candidato premier:la rispetto, lotta per miglior risultato

(ANSA) - ROMA, 13 SET - "Una vittoria della diversita', contro il razzismo". Cosi' il Giappone celebra la vittoria di Naomi Osaka, tennista haitiana-nipponica che ha scelto gli Usa come residenza, agli Us Open. L'emittente pubblica NHK ha interrotto i suoi programmi per annunciare il secondo trionfo agli US Open della 22enne, dopo quella del 2018. La stampa ha anche elogiato l'impegno antirazzista della giovane donna nei confronti del movimento Black Lives Matter, dentro e fuori dal campo. "Questa vittoria è un simbolo per le famiglie in lutto, che sperano che certe tragedie non si ripetano e che la società finalmente cambi", ha detto il quotidiano Mainichi Shimbun.
    Osaka era entrata in campo indossando una maschera nera con il nome di Tamir Rice, un afroamericano di 12 anni ucciso da un poliziotto bianco a Cleveland, nel 2014, l'ultimo di una serie di sette maschere - una per partita fino alla finale - ciascuna con il nome di una vittima della violenza della polizia negli Stati Uniti. "È coraggiosa, sono orgoglioso di lei", ha detto ai giornalisti suo nonno di 75 anni, Tetsuo Osaka. Fumio Kishida, uno dei tre candidati alla successione del primo ministro giapponese Shinzo Abe, ha twittato: "La rispetto perché ha lottato per il miglior risultato, sottolineando l'importanza della diversità nel mondo. Suscita ammirazione". Ma ci sono anche voci contrarie: a Mainichi Shimbun uno dei suoi sponsor ha fatto sapere che l'attivismo della giovane tennista non dovrebbe avere la precedenza sul suo sport: "Se possibile, vorremmo che attirasse più attenzione con le sue abilità nel tennis". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie