Sci: Paris domina le prove in Austria, e sogna la coppa

A Saalbach bene anche Innerhofer

    Due discese ed un superG da domani a domenica nella salisburghese Saalbach-Hinterglemm: per i jet azzurri Dominik Paris e Christof Innerhofer e' tornato il momento di scendere in pista a caccia di buoni risultati che facciano dimenticare le delusioni di Cortina 2021.
    Domani prima discesa, recupero di Wengen e sabato discesa 2 recupero di Kvitfjell. Nelle due prove cronometrate Paris e' stato eccellente , con un secondo ed un primo posto. Innerhofer ha invece messo a segno il terzo tempo nella seconda prova.
    Insomma per gli azzurri ci sono buone prospettive anche se 'Domme' preferisce come sempre non sbilanciarsi troppo: "In prova è andata abbastanza bene, ho capito il pendio e la tracciatura. Siamo tutti molto vicini e secondo me bisognera' fare la gara molto bene perché ci sono tanti dossi e non è facile mantenere la linea e spingere. La pista è in buonissime condizioni. E' molto liscia e c'è un bel fondo, forse è per quello che nelle prove ci sono stati distacchi ridotti''. Resta pero' l'incognita meteo che poterebbe scombussolare tutto. ''Per domani il meteo - ha aggiunto Paris - parla di temporale e dunque non si sa esattamente che tempo ci sarà. Comunque io cercherò di mettere tutto in gara e vediamo". Di certo l'azzurro ha ragione su un punto decisivo: se il meteo non fara' troppi capricci sara' una gara tiratissima, sul filo dei centesimi, con possibilita' che si facciano avanti anche atleti con i pettorali alti.
    Ma soprattutto, come ha spiegato Innerhofer, bisognera' temere gli austriaci: "Mi sembra che vadano molto forte anche perche' conoscono bene la pista. Io ho pero' un buon feeling. Fiducia e scioltezza migliorano continuamente e quindi mi diverto e scio bene. Tutte le cose mi riescono nel modo migliore''.
    Le due discese austriache peseranno molto anche nella corsa per la prestigiosa coppa di disciplina. Si tratta infatti della settima e della ottava delle nove discese stagionali. Al comando della classifica c'è lo svizzero Beat Feuz come 406 punti seguito dal pericolosissimo austriaco Matthias Mayer con 358.
    Poi c'è pero' l'azzurro Paris con 288 e dunque di certo non tagliato fuori. A 'Domme' in queste due gare servira' dunque una magia per dare alla sua stagione un significato tutto speciale. Domani partenza della discesa alle ore 11,20. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie