Sci: Brignone contro l'inquinamento del mare e dell'acqua

Con ragazzi sci club del Bormiese per pulizia pista Bormio 2000

(ANSA) - ROMA, 16 LUG - È stata la prima sciatrice italiana a vincere la Coppa del Mondo generale, Federica Brignone è un'ambientalista convinta e un'amante dell'acqua, che dedica il suo tempo libero a richiamare l'attenzione pubblica su un tema importante come l'inquinamento del mare e dell'acqua. La campionessa di sci azzurra per la 4 Traiettoria Liquida, supportata dal suo nuovo sponsor Acqua Alma, ha realizzato una serie di iniziative tra le quali la pulizia dell'area d'arrivo di una pista di Bormio 2000 che si è svolta il 29 giugno dove, insieme ai ragazzi degli Sci club del Bormiese e a Sciare per la Vita, sono stati raccolti rifiuti e scarti vari abbandonati da quest'inverno. "Ringrazio gli sci club del Bormiese e Sciare per la Vita per aver accettato il mio invito a ripulire l'arrivo di una pista da sci aiutandomi a veicolare il messaggio che anche sulle piste non bisogna buttare rifiuti a terra ma metterli in tasca ed utilizzare gli appositi contenitori. Un ringraziamento particolare anche al QC Terme Bagni Vecchi di Bormio per l'ospitalità riservata a me e al team di Traiettorie Liquide" dichiara Federica. "Sono molto contenta e orgogliosa di avere al mio fianco il Gruppo Celli così attento alla sostenibilità ambientale con cui condividere il mio impegno contro l'inquinamento dell'acqua in ogni sua forma - dichiara Federica Brignone - Porto sempre con me l'"Acqua Alma Smart Bottle": nella mia vita privata e negli allenamenti, evitando così di utilizzare bottigliette e contenitori monouso". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie