Quartararo subito super, le Yamaha Petronas volano

In Malesia i primi test ufficiali in vista della nuova stagione di MotoGp

Fabio Quartararo comincia la stagione del Motomondiale come aveva finito la vecchia: correndo più veloce di tutti. Lo ha fatto nella prima giornata dei test di Sepang, in Malesia, dove il 21enne astro nascente francese ha messo tutti in fila, precedendo il compagno del team Yamaha Petronas Franco Morbidelli. Entrambi sono stati gli unici a scendere sotto la soglia degli 1:59. I test sono stati disturbati dalla pioggia e, a parte i primi giri, i piloti hanno quindi corso sul bagnato.

Al Sepang International Circuit, per la prima di tre giornate di test ufficiali, Quartararo, con il posto già garantito nella Yamaha Factory per il 2021, è stato protagonista del miglior crono (1'58"945 e 22
tornate), seguito dal compagno di squadra staccato di appena 51 millesimi. Più indietro Alex Rins (Suzuki Ecstar), staccato di due decimi e mezzo dal pilota romano, e a sua volta davanti al primo pilota Honda, Cal Crutchlow (Lcr Honda Castrol). Sesto crono per la prima Yamaha ufficiale, la M1 di Maverick Vinales, in ritardo di oltre 4 decimi da Quartararo, dietro a Jack Miller (Pramac Racing), ma davanti ai fratelli spagnoli Espargaro, Aleix con la nuova Rs-Gp 2020 Aprilia e Pol alla guida della Ktm.

Un po' in ombra il campione del mondo in carica Marc Marquez, su Honda, reduce da un intervento chirurgico alla spalla: ha chiuso con il 12/o tempo, a 731 millesimi, davanti al fratello e compagno di
squadra Alex a 973 millesimi. Un po' meglio della coppia Honda ha fatto Valentino Rossi, in pista con il nuovo casco, che ha chiuso in decima posizione con un ritardo di 624 millesimi da Quartararo, precedendo Andrea Dovizioso in sella alla Ducati (+721). Più indietro Danilo Petrucci (14/o) e Francesco Bagnaia sulla Ducati non ufficiale, 17/o.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie