F1: Austria; Fia dona 1 milione euro a 'We Race as One'

5 piloti contrari a mettersi in ginocchio sulla griglia per Blm

(AFP-ANSA) - ROMA, 05 LUG - La Federazione automobilistica internazionale donerà 1 milione di euro alla nuova fondazione 'We Race as One' che ha tra i suoi obiettivi la creazione di una cultura più inclusiva e diversificata all'interno della massima categoria dell'automobilismo, avvicinando i migliori talenti nei ruoli tecnici, commerciali e aziendali. L'intenzione è quella di eliminare qualsiasi barriera e discriminazione sin dall'ingresso nel mondo dei kart, proseguendo via via per tutte le categorie sotto l'egida della FIA.
    Come spiegato da presidente della Fia Jean Todt si tratta di "un primo passo e ne arriveranno altri. Dovremmo combattere qualsiasi forma di discriminazione in particolare a causa del colore della pelle, della religione, dell'origine etnica o sociale". "Siamo lieti che la Fia abbia fatto questa donazione molto generosa di un milione di euro alla fondazione che abbiamo annunciato il mese scorso - ha detto il patron della F1 Chase Carey - È un passo importante verso il nostro obiettivo di supportare le opportunità educative e occupazionali chiave per i gruppi sottorappresentati".
    L'annuncio poco prima del via del Gp d'Austria dove cinque piloti sarebbero contrari a "mettersi in ginocchio" a sostegno del movimento anti razzista Black Lives Matter (Blm) sulla griglia di partenza oggi. (AFP-ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie