Calcio
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Calcio
  4. Portogallo: morto Chalana, è stato simbolo del Benfica

Portogallo: morto Chalana, è stato simbolo del Benfica

1,65 di classe pura. Rui Costa, 'se n'è andato il nostro Genio'

(ANSA) - LISBONA, 10 AGO - Fernando Chalana, fantasista e attaccante esterno del Benfica di cui è stato un 'simbolo' è morto all'età di 63 anni. Ne dà l'annuncio il club pluricampione del Portogallo, con una breve nota in cui definisce l'x calciatore "il nostro piccolo genio". "E' un giorno molto triste per la nazionale benfiquista e per tutti gli amanti del calcio - le parole del presidente del club, l'ex viola Rui Costa, a Benfica TV -. Il nostro Genio se n'è andato, ma rimarrà uno dei più grandi ed eterni simboli del club. Io mi incaricherò di preservare la memoria di Fernando Chalana nei cuori di tutti coloro che amano il Benfica".
    Un metro e 65 di classe pura, baffoni alla Asterix, eroe dei fumetti a cui veniva paragonato anche per la statura, Chalana aveva esordito nella massima serie lusitana a 17 anni e 25 giorni di età, un record nella storia del Benfica che tuttora detiene. Con la squadra del suo cuore, di cui è stato anche tecnico delle giovanili, ha vinto cinque titoli nazionali, mentre con la Seleçao del Portogallo è arrivato alle semifinali degli Europei del 1984, persa 3-2 dopo i supplementari contro la Francia di Platini, poi campione.
    Proprio in Francia,a Bordeaux, Chalana ha giocato per tre anni, dopo la lunga esperienza nel Benfica, ma a causa di un'interminabile serie di infortuni mise insieme la miseria di 12 presenze in tre anni. Decise quindi di tornare al Benfica e poi di chiudere la carriera giocando per un anno nel Belenenses, altra squadra di Lisbona, e per la stagione successiva (1991-'92) nell'Estrela Amadora. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Podcast

        A cura di Intesa Sanpaolo