Calcio
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Calcio
  4. Blessin, il Genoa come ragazzini contro adulti

Blessin, il Genoa come ragazzini contro adulti

'Errore sul rigore fa male ma può succedere. Non molliamo'

(ANSA) - GENOVA, 30 APR - "Sembrava che giocasse una squadra di adulti contro una di ragazzini. La Samp sapeva come giocare e noi non abbiamo capito che dovevamo giocare con velocità, aggressività, precisione e forza. Abbiamo giocato come dei ragazzini". E' molto critico Alexander Blessin dopo la sconfitta nel derby. Non tanto per il rigore sbagliato quanto per la prestazione del Genoa.
    "Bisogna capire che in ogni gara bisogna dare il 110% e non solo 100% - ha aggiunto -. E questo lo devono fare tutti, oggi invece non è avvenuto. Abbiamo dato alla Samp la possibilità di giocare il loro calcio mentre noi eravamo lenti, proprio quello che non avrei voluto. Ci siamo messi in difficoltà da soli. La Samp ha fatto la sua partita controllando senza aprirsi troppo ma puntando a spezzare il ritmo. Erano tranquilli e hanno mostrato esperienza".
    Le poche occasioni sono arrivate proprio quando i rossoblù sono riusciti a giocare in profondità. "Quando abbiamo giocato in profondità con precisione sono arrivate le occasioni mettendo subito in mezzo palle gol, e anche il rigore è arrivato da un'azione così. L'errore? Ci ha fatto male ma nel calcio succede e poi Mimmo è uno quasi col cento per cento dal dischetto. Io da giocatore ne ho sbagliati alcuni che ancora stanno cercando il pallone. Dobbiamo solo accettarlo e crederci ancora. Mancano tre partite e fino all'ultimo daremo tutto, so che suona strano ma ci crediamo ancora. Chiaro che se avessimo vinto sarebbero stati tre punti importantissimi e avremmo tirato giù la Sampdoria. Non è nella mi natura arrendermi e faremo tutto il possibile per salvarci. Già venerdì proveremo a far arrabbiare la Juventus".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie