Calcio
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Calcio
  4. Maradona: Napoli lo ricorda con una statua allo stadio

Maradona: Napoli lo ricorda con una statua allo stadio

Esposta per oggi. Ferlaino: 'Anima di Diego era napoletana'

Tanti tifosi di Diego Armando Maradona, napoletani ma anche argentini, nonostante la pioggia si sono accalcati per ammirare da lontano il monumento al fuoriclasse posto per poche ore davanti all'impianto che porta il suo nome, nel giorno del primo anniversario della morte. E' una statua che raffigura Maradona mentre corre pallone al piede, posizionata nel piazzale antistante il settore Distinti. Questo ha provocato una piccola contestazione. con i tifosi che a più riprese e a gran voce hanno chiesto che fossero aperti i cancelli e che fosse permesso di accedere al piazzale perché "Maradona è del popolo e non dei vip".
    Il monumento è stato realizzato dall'artista Domenico Sepe, il quale ha spiegato che "la scultura vuole simboleggiare l'amore di quest'uomo e per quest'uomo e nasce esclusivamente dalla passione e senza alcun altro scopo privatistico". Al momento del ricordo hanno partecipato anche il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentis, Corrado Ferlaino, colui che riuscì a 'regalare' Maradona al Napoli e ai napoletani, e alcuni ex compagni, tra cui Renica e Giordano. "Siamo venuti ad onorare la sua dedizione al mito - ha detto De Laurentis, parlando con lo scultore - ogni opera che verrà realizzata per Diego va onorata e manifestata". Soddisfazione per come è stato rappresentato Maradona è stata espressa da Ferlaino: "E' un grande lavoro.
    L'anima di Diego era napoletana come noi". Commozione al momento dell'abbraccio tra Ferlaino e Diego Armando Maradona junior.
    La statua resterà nel piazzale fino alle 22 di oggi e poi sarà nuovamente portata in deposito in attesa dell'autorizzazione del Genio civile. "Siamo riusciti a sbloccare questa situazione - ha concluso l'assessore comunale allo Sport, Emanuela Ferrante - essere qui oggi tutti insieme rappresenta l'inizio di una nuova stagione di collaborazione e di condivisione per quelli che sono i valori fondamentali per noi napoletani".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie