Calcio
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Calcio
  4. Allegri: 'Con Zenit sfruttiamo match ball Champions'

Allegri: 'Con Zenit sfruttiamo match ball Champions'

A San Pietroburgo difesa con De Ligt-Bonucci. 'Tappa importante'

In Russia per il match-ball, la Juventus può cominciare ad ipotecare il passaggio del turno di Champions già all'ultima gara di andata del girone eliminatorio. "Dobbiamo sfruttarlo, in questo modo potremmo guardare le prossime partite in Europa con un'ottica diversa", l'appello di Massimiliano Allegri ai suoi ragazzi in vista della trasferta contro lo Zenit San Pietroburgo. La formazione di Sergej Semak, però, è temibile, fa notare il tecnico bianconero: "Sono una buona squadra, hanno tanta tecnica tra centrocampo e attacco e per ottenere un risultato positivo servirà una bella partita". La Juve guarda tutti dall'alto dei 6 punti in due gare, lo Zenit ha perso di misura contro il Chelsea: "Per noi è una tappa importante, in caso di vittoria aumenteremmo le percentuali di passaggio del turno in un girone dove tutto è ancora aperto" i conti fatti da Allegri alla vigilia della terza gara. Intanto, i bianconeri si presenteranno alla Gazprom Arena con tre clean-sheet consecutivi: "Siamo diventati una squadra da 1-0, si vede la mano del mister e si percepisce che qualcosa è cambiato nello spogliatoio - il segreto della Juve svelato da Wojciech Szczesny - perché c'è spirito di sacrificio e voglia di difendere: è ciò che fa la differenza, così ci siamo trasformati e di conseguenza sono cambiati i risultati". E anche lui stesso, dopo un avvio di stagione costellato di errori e 'papere', ha voltato pagina e ha messo la firma sul successo contro la Roma parando il rigore di Jordan Veretout: "Non ero scarso prima e non sono fenomeno oggi - ci tiene a precisare il polacco, presente in conferenza stampa al fianco del suo allenatore - ma semplicemente sono sempre rimasto molto tranquillo: ho passato un momento negativo e sono stato zitto e ho lavorato, oltre a ricevere il supporto da parte dei compagni e di tutto lo staff". L'estremo difensore verrà confermato anche a San Pietroburgo, poi Allegri svela altri due titolari: "Giocherà De Ligt, che è completamente recuperato, e ci sarà anche Bonucci".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie