Calcio

Gravina, Mondiale ogni due anni? è atto d'isterismo

"Troppe indicazioni negative. Per quattro anni dobbiamo sognare"

(ANSA) - TRENTO, 08 OTT - "Abbiamo un problema serio. Questa nuova competizione così come è stata strutturata relega l'attività delle nazionali durante l'anno ad un mese-due finestre. Significa sospendere in quel periodo i campionati, significa uccidere l'attività, anche commerciale, ci sono troppe indicazioni negative.Poi qualcuno mi dovrà spiegare, quando si parla di valorizzazione del Mondiale o dell'Europeo del calcio femminile, quando si disputerebbe? Contemporaneamente? Mi sembra un atto di isterismo e oggi nel mondo del calcio ne abbiamo già diversi, con idee di superleghe. Così il n.1 della Figc, Gabriele Gravina, sull'ipotesi di Mondiale biennale. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie