Calcio

Mondiali: Messi, felice di ritrovare pubblico negli stadi

'Sarà un momento spettacolare per noi,non vedo l'ora di esserci'

(ANSA) - BUENOS AIRES, 09 SET - Lionel Messi si è detto entusiasta del ritorno del pubblico negli stadi alla vigilia dell'incontro tra Argentina e Bolivia per le qualificazioni ai Mondiali 2022, che permetterà finalmente ai tifosi argentini di festeggiare la vittoria in Coppa America a luglio. "È completamente pazzesco. È ancora un peccato perché lo stadio non sarà pieno a causa della situazione nel mondo a causa della pandemia", ha detto il capitano dell'Albiceleste al canale sportivo ESPN. "Tutto coincide, la selezione che ha appena vinto la Coppa America e tutto questo tempo senza poter andare allo stadio".
    Questa partita si giocherà finalmente davanti al pubblico (30% della capienza dello stadio Monumental di Buenos Aires, ovvero 21.000 persone), la prima dall'attuazione delle restrizioni sanitarie nel marzo 2020, quando la pandemia di Covid-19 aveva portato al mondo intero per limitarsi. "Sarà un momento spettacolare per noi, non vedo l'ora di esserci", ha insistito il sei volte Pallone d'Oro, che ha vinto il 10 luglio al Maracana di Rio de Janeiro il suo primo titolo con la selezione argentina battendo il Brasile nella finale di Coppa America. È stato anche il primo titolo dell'Albiceleste dal 1993, ma giocatori e tifosi erano frustrati dal non poter festeggiare appieno la vittoria, a causa di restrizioni sanitarie. "Tutto questo ora è alle nostre spalle, la vita va avanti, ma con la tranquillità di essere stato in grado di realizzare il sogno che mi era stato negato così tante volte", ha detto Messi, che finora ha avuto quattro sconfitte nelle finali delle competizioni internazionali (Coppa America 2007, 2015 e 2016, e i Mondiali del 14).
    Dopo la finale, "non potevo crederci", ha detto l'argentino n.10, che ha appena lasciato il Barcellona per passare al Paris Saint-Germain. "L'avevo sognato così tanto che non capivo bene cosa stesse succedendo. Era come un sogno, è stato un momento spettacolare, mi sono divertito e ora ancora di più quando vedo le foto, perché in quel momento ero totalmente perso, paralizzato". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie