Calcio

Udinese

35 anni di abile gestione Pozzo, Samardzic sostituisce argentino

Trentacinque anni alla guida dell'Udinese, con la stessa strategia. La famiglia Pozzo mostra con orgoglio la sua ininterrotta militanza in serie A, i risultati e i colpi di mercato firmati. Gli ultimi riguardano i 55 mln intascati per De Paul all'Atletico e Musso all'Atalanta. L'argentino ha lasciato il segno al Friuli, ma merita la Champions e i friulani sperano di avere individuato l'erede nel 19/enne tedesco Samardzic pagato 3 mln al Lipsia e che sta cominciando ad integrarsi. In porta arriva l'esperto Silvestri e il tecnico Gotti, confermato dopo lunga riflessione, cerca una salvezza tranquillla affidandosi alla fisicita' di Okaka, alla potenza di Pussetto, alla classe intermittente di Delofeu. Manca comunque una punta e l'Udinese sta provando a prendere l'ivoriano della Fiorentina Kouame, che pero' costa 10 mln. In alternativa puo arrivare il giovane Success del Watford, oppure Broja del Chelsea mentre per Lapadula c'e' un problema di ingaggio. In caso di super offerta potrebbe partire Stryger Larsen, fiore all'occhiello della squadra. In ogni caso non sara' una passeggiata conquistare l'ennesima salvezza, ma la squadra riesce sempre a tirarsi fuori dalle difficolta'.

Formazione (3-4-2-1): SILVESTRI, Becao, Nuytinck, Samir, Molina, Walace, Pereyra, Stryger Larsen, Deulofeu, Pusssetto, Okaka. Allenatore: Gotti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie