Calcio

Europei: Italia-Inghilterra, Kane e Immobile in agguato

La finale è anche sfida tra bomber, fattore campo aiuta inglesi

(ANSA) - ROMA, 09 LUG - Nel 1973 l'Italia, grazie a un gol di Fabio Capello, espugnò per la prima volta Wembley. Allora era un'amichevole, domenica sera, invece, nel tempio del calcio in palio ci sarà il titolo europeo. Gli azzurri e l'Inghilterra ci arrivano quasi alla pari anche se il fattore casalingo potrebbe pesare. Gli esperti di Sisal Matchpoint vedono di poco avanti la nazionale dei Tre Leoni, data a 2,75, rispetto agli Azzurri, in quota a 2,90, con il pareggio che si alza a 3,00. Equilibrio totale, invece, per ciò che riguarda il vincitore del titolo: entrambe si giocano a 1,90.
    L'Italia sarà di fatto in trasferta ma può contare sulla storia: in quattro confronti diretti con l'Inghilterra, tra Europei e Mondiali, gli Azzurri hanno sempre vinto. Vista la posta in palio, e le grandi difese messe in mostra, l'Under, a 1,50, si fa preferire di molto all'Over, offerto a 2,50: così un altro 1-0 per Immobile e compagni, come nel 1973, si gioca a 7,25 mentre si scende a 7,00 per lo stesso risultato per la formazione di Southgate.
    Il capitano inglese Harry Kane appare il candidato più serio per entrare per primo nel tabellino dei marcatori essendo in quota a 5,75. Gli Azzurri si affidano a Ciro Immobile, dato a 5,50. Per gli amanti delle statistiche, invece, attenzione a Jorginho, già protagonista con il rigore finale contro la Spagna. Il centrocampista azzurro indossa la maglia numero 8, come Capello 48 anni fa: una rete del giocatore del Chelsea, magari decisiva come quella dell'ex tecnico di Milan e Roma, è in quota a 7,5. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie