Calcio

Sarri, 'Ronaldo è una multinazionale difficile da gestire'

Ex tecnico Juventus, 'Scudetto era dato per scontato'

(ANSA) - ROMA, 05 LUG - "Ronaldo non è di semplice gestione, è una società multinazionale che ha interessi personali che vanno abbinati con quelli della squadra. Io mi ritengo più bravo a fare l'allenatore che il gestore. Ci sono anche tanti aspetti positivi, perché Ronaldo poi i risultati alla fine li porta e sono risultati importanti". Così il nuovo tecnico della Lazio Maurizio Sarri, in collegamento su Sportitalia, tornando sul suo anno da allenatore della Juventus e sulle sue difficoltà con il campione portoghese.
    "Certo, rappresenta qualcosa che può andare anche oltre la società, quando hai oltre 200 milioni di seguaci sui social, ma è un problema della nostra società. Purtroppo ultimamente si parla troppo dei giocatori e poco delle squadre", ha aggiunto Sarri.
    Sul suo esonero, Sarri ha rimarcato: "Abbiamo vinto uno scudetto senza nemmeno festeggiarlo andando ognuno a cena per fatti suoi. Lo scudetto era dato per scontato, sia all'interno che all'esterno. Ho visto invece che quest'anno hanno festeggiato anche il quarto posto, forse le condizioni ideali per andare alla Juve era questo". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie