Calcio

Europei: Spagna possesso palla record, 3 secondi e passaggio

Dominati gli svedesi ma per Enrique seconda gara su tre a secco

(ANSA) - ROMA, 15 GIU - Tre secondi e pochi centesimi. Tanto, in media, hanno tenuto il pallone fra i piedi fra un passaggio e l'altro i calciatori della Spagna, che ha realizzato un possesso palla record (almeno dal 1980) in un Europeo nello 0-0 di ieri contro la Svezia.
    La Uefa ha calcolato per gli spagnoli 954 passaggi (la gran parte a medio raggio, 852 completati) nei 49 minuti e un secondo in cui hanno avuto il controllo del gioco, contro i 176 degli avversari, per il 75% di possesso palla. Secondo Opta la percentuale da record è anche più alta (85%).
    Questo dominio di gioco però ha prodotto un risultato che vale un mezzo passo falso per il ct Luis Enrique: la sua nazionale non ha segnato in due delle ultime tre partite (è successo anche nel pareggio in amichevole contro il Portogallo), tante quante nelle precedenti 51. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie