Calcio: Lega Pro; 22 marzo i premi Colosimo e Farina

In occasione incontro club-arbitri. Premio alla memoria a Mattei

(ANSA) - ROMA, 08 MAR - La Lega Pro ricorda Luca Colosimo nel sesto anno dalla scomparsa del giovane arbitro della C, che perse la vita in un incidente stradale, nella notte tra l'8 e il 9 marzo 2015.
    "Il ricordo di Luca è presente e forte - spiega il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli - era un giovane arbitro, innamorato del nostro calcio. Ci metteva sempre cuore e professionalità. Era un giovane di valore con tanti sogni da realizzare".
    La Lega Pro con l'AIA consegnerà da remoto il Premio Colosimo, assieme al Premio dedicato alla memoria di Stefano Farina, nel corso del confronto dedicato ai club di Lega Pro, che viene esteso oltre che ai presidenti anche ai capitani, agli allenatori, ai segretari, ai team manager, ai direttori e ai collaboratori dell'area tecnica.
    L'appuntamento con i club, gli arbitri, la C.A.N. C e il presidente dell'AIA, Alfredo Trentalange, è in programma il prossimo 22 marzo.
    "Vogliamo mantenere aperto un dialogo che consenta di comprenderci reciprocamente - conclude Ghirelli- lavorando tutti per il bene del calcio e partire da una base di rispetto." Dopo il confronto, verranno consegnati da remoto il Premio Colosimo e il Premio Farina. Nasce in questo giorno, il 22 marzo, anche un premio speciale alla memoria di Maurizio Mattei, che viene consegnato alla famiglia Mattei.
    Il Premio Farina è stato istituito per ricordare il valore di Stefano Farina con lo scopo di essere un riconoscimento a dirigenti sportivi AIA e Lega Pro, che hanno dato valore aggiunto alla crescita del movimento, mettendo in risalto, in particolare, la funzione sociale della C.
    Il Premio Luca Colosimo premia un giovane arbitro della C.A.N. C che si è contraddistinto nell'esempio di Luca Colosimo, modello da seguire per qualità umane e tecniche. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie