Buffon intravede il ritiro, al massimo entro il 2023

'Ma magari smetto tra 4 mesi, quando sbaglio sono in imbarazzo'

(ANSA) - TORINO, 03 MAR - "Mi sono dato come limite massimo giugno 2023, ma magari smetto anche tra quattro mesi: ho imparato che nulla è certo nella vita". Gigi Buffon si racconta in una lunga intervista al The Guardian e svela i progetti futuri. "Nella mia testa c'è un segnale di stop - continua il portiere della Juventus - e quando sbaglio una partita mi sento molto in imbarazzo".
    L'estremo difensore commenta anche com'è stato il suo lockdown: "Il primo mese è stato bellissimo, all'inizio della pandemia ho avuto tanto tempo da dedicare a me stesso: mi sono goduto la famiglia tutti i giorni, ne ho approfittato e l'ho adorato. Poi, ovviamente, è diventato pesante, anche pensando a quello che stanno passando gli altri".
    Nell'intervista Buffon spiega anche il suo rapporto con Andrea Pirlo: "La nostra amicizia è lontana, fin dal 1993, e di fronte ad altre persone è sempre 'Mister' Finché siamo qui, lui ha un ruolo e io un altro; quando lasciamo questo posto o usciamo insieme, allora possiamo essere Gigi e Andrea". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie