Calcio: goleada delle Azzurre, sono a Euro 2022

Segnano 12 reti a Israele, bastava il 2-0 per qualificarsi

Missione compiuta. L'Italia travolge 12-0 Israele e si qualifica direttamente per l'Europeo 2022, fra le tre migliori seconde, evitando i playoff. Un altro grande successo della gestione di Milena Bertolini che proprio al Franchi di Firenze, nel giugno 2018, portò le azzurre al Mondiale di Francia dove furono protagoniste: allora a Sara Gama e compagne bastò superare il Portogallo per 3-0. Stavolta sarebbe bastato vincere con due reti di scarto, ne sono arrivate una dozzina. "Andiamo agli Europei, è una tappa importante per tutto il movimento, significa poter crescere ancora - ha commentato con soddisfazione la ct - Per le ragazze sarà una esperienza di grande livello. La squadra di Israele era giovane, una under ma le nostre ragazze sono state brave in Danimarca, quel pareggio è stata una svolta perché poi ci siamo costruiti questa partita. La mia soddisfazione è esserci arrivati direttamente, non era scontato. Che obiettivo all'Europeo? Ora godiamoci questo passaggio, ci penseremo nel futuro". L'Italia ha cominciato subito grintosa, concentrata, decisa a chiudere la pratica prima possibile. Così, dopo il minuto di raccoglimento per Mauro Bellugi e le vittime dell'agguato in Congo (la Nazionale ha giocato con il lutto al braccio), Valentina Giacinti ha segnato una doppietta e Bonansea ha siglato il 3-0, tutto in 13'. Che è diventato 5-0 alla mezz'ora grazie anche ad un goffo autogol. Insomma, tutto facile, complice una squadra assai diversa da quella che aveva affrontato le azzurre nell'agosto 2019 facendole faticare al di là del risultato finale per 3-2 a loro favore. All'intervallo era già 7-0 con il sigillo di Salvai e il rigore realizzato da Rosucci e conquistato da Giugliano. Nella ripresa il punteggio è salito in doppia cifra: doppietta della veterana Sabatino, intervallata dalla prima rete in azzurro di Caruso, entrata al posto di Gama dolorante ad un ginocchio. L'Italia ha giocato gli ultimi 13 minuti in 10 (erano finiti in cambi) per un problema muscolare di Giacinti. Sono arrivati comunque i gol di Bonansea e in pieno recupero con Giugliano. Gloria davvero per tutte.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie